Advertising

www.porn.vidy sex tv


Mio padre ha gettato il vicino di casa e me l’ha offerto Storia erotica Sono una donna di 23 anni. Sono ancora single, ma ho avuto un ottimo sesso vita negli ultimi tre anni. Vorrei condividere con voi l’inizio di tutti questi eventi. Mia madre, che era un funzionario pubblico, ha dovuto lavorare all’estero per un anno. Durante questo periodo, io e mio padre saremmo stati soli a casa. Mio padre ha vent’anni più di me. A quel tempo, ero molto interessato al sesso e stavo cercando l’opportunità di fottermi. Ma non riuscivo a trovare nessuno per fare il lavoro. Lo trovavo, ma non potevo fidarmi di tutti.
Mia madre era stata via per tre mesi. Un giorno sono tornato da scuola presto (stavo studiando all’università). Le voci provenivano dalla camera da letto. Avevo paura perché mio padre doveva essere al lavoro a quest’ora e queste voci potevano appartenere a un ladro. Spaventato, andai nella direzione da cui provenivano le voci. Mi tremavano le ginocchia. Ho sbirciato attraverso la porta della camera da letto leggermente aperta. La vista che ho visto era magnifica. Il nostro vicino Nazlı ha preso il cazzo di mio padre in bocca e lo stava succhiando. Mio padre era in piedi e di fronte a me. Nazli era in ginocchio e nemmeno lei poteva vedermi. Ha preso il mio cazzo di Nazlidad dalla sua bocca e .cazzo me il mio amore. gemette. Stava dicendo che scopami, scopami sia la figa che il culo. Questo spettacolo che ho visto mi ha fatto girare la testa. Mio padre stava facendo sesso con il nostro vicino e stavo guardando questo. D’altra parte, avevo paura che mi avrebbero notato. Mio padre mise Nazli a faccia in giù sul letto. aveva i piedi abbassati. Afferrando il suo cazzo con la mano, si avvicinò a Nazli da dietro. Ha messo la testa del suo cazzo sulla figa di Nazli. Era come se la figa di Nazlı stesse cercando di ottenere il cazzo di mio padre. Mio padre ha bloccato la testa prima e improvvisamente radicato. il grosso cazzo è scomparso in un istante. Si fermò per tre o cinque secondi e cominciò ad andare e venire. Nazli stava anche gemendo, e stavano facendo suoni come ah, oh. Un altro suono nella stanza era il suono delle palle e dei polpacci di mio padre che colpivano Nazli. Nel frattempo, ho iniziato ad accarezzarmi e masturbarmi. Mio padre ha aumentato la sua velocità, ovviamente anche io e Nazli. Abbiamo iniziato tutti a eiaculare insieme. Non riuscivo a fare un suono, ma stavano urlando. Dopo che mio padre ha svuotato tutto il suo sperma nella figa di Nazli, ha leccato bene il suo cazzo. Poi vorrei scoparti nel culo, ma facciamolo un’altra volta, ha detto: “Mia figlia è quasi arrivata.”Nazli ha detto ok e stavo lasciando tamora, ho sentito Nazli chiedere se stai scopando anche sua figlia. Il mio cuore esploderebbe. Cosa direbbe mio padre? .Voglio così tanto, ma ho paura. dire. Perché hai paura di Nazli, dovresti scoparti tua figlia invece di altre persone, cosa c’è di sbagliato in questo? dire. Non ho idea di quanto velocemente sono arrivato in camera mia. Ho aspettato che Nazlı se ne andasse, poi mentre mio padre era in cucina, sono venuto da mio padre come se fosse appena venuto da fuori. Ero fatto e stavo per scoparmi mio padre stasera. Abbiamo preparato e mangiato la cena insieme. Quello che ho visto e sentito non poteva uscire dalla mia mente. Abbiamo bevuto i nostri tè e ci siamo ritirati nelle nostre camere. Era quasi mezzanotte quando ho radunato tutto il mio coraggio e sono scivolato nella stanza in cui ero stato radiografato mentre stavo scopando mio padre nel pomeriggio. Mio padre era sveglio. Ho chiesto se potevamo fare due chiacchiere. Mi ha detto di sedermi. Sono arrivato al punto. Che l’ho visto scopare con Nazli Hanım oggi, ho detto che l’ho capito da quando mia madre non era qui. Mio padre arrossì un po’. Mia figlia comprensiva era mia. Ho detto a mio padre che quello che ho visto sarebbe rimasto tra noi, ma ha dovuto scopare anche me. Ma mia figlia stava dicendo, ho messo la mia mano sul suo cazzo. Era anche leggermente commosso. Al tocco della mia mano, improvvisamente si alzò. Stavamo iniziando a pomiciare. Ci siamo tolti i vestiti in un istante. Mio padre non stava più obiettando, lo voleva anche lui, lo sapevo. Mi ha messo sulla schiena sul letto, mi ha messo il suo cazzo nel culo. “Vuoi mia figlia?”chiese. Ho detto fanculo papà, vuoi, cosa vuoi dire? Ha bloccato il suo cazzo in una sola mossa e io ero come diviso in due. Mio padre aveva iniziato a riflusso e flusso e mi stava spremendo dal dolore e dal piacere. Quella notte abbiamo scopato fino al mattino. Quelli dopo il primo erano asstenol. Abbiamo continuato questi litigi fino a quando mia madre è venuto dall’estero. A volte abbiamo anche preso Nazlı con noi e fatto una band. Da quando mia madre è tornata, io e mio padre siamo stati in grado di scopare un po’, ma ora ho un sacco di fidanzati che mi scoperanno e per niente.

Thankyou for your vote!
0%
Rates : 0
3 months ago 69  Views
Categories:

Already have an account? Log In


Signup

Forgot Password

Log In